Eautontimorumene

Ingranaggio arrugginito
cigolo di fallimenti,
brucio i miei circuiti
spacco i denti
delle mie ruote stanche
di girare inutilmente
di fare troppo rumore per niente.
Punitrice di me stessa
ammasso inutile di rame,
ingranaggio rotto dall’esterno
chiuso dall’interno.

Just scared the shit out of iggy
I just wanna sleep and listen to this today
why wasn’t I there whyyyyyy

PIÙ CODEINA PER TUTTI

hi that’s me. after studying maths all day.
Staff Lists: The 200 Best Tracks of the Decade So Far (2010-2014)

runfastforyourm0ther:

Con tutto il rispetto per Grimes e i Daft Punk, che almeno come premio alla carriera se lo meritano di essere nella top 20, credo si debba un attimo ridimensionare cosa vuol dire “the best track of a decade”, no? Vedere nomi come Lana Del Rey, Carly jay Repsen vicini a quelli di Mac Demarco e Bonn Iver mi fa un attimo spece. Perchè la linea di demarcazione tra una canzone “pop” in senso stretto e “indie/alternative/quellochevolete” sta effettivamente scomparendo sempre più, ma vedete, la costruzione di una canzone, perchè di questo si tratta nel caso di una canzone da chart, è precisamente studiata per “fare successo”. E se mi dite che St. Vincent fa le sue canzoni per fare successo, oddio, magari l’ultimo album, ma secondo voi non è tutta emozione quella che scarica delle dita quado parte con gli assoli che ti fanno girare la testa? Per concludere, ebbrava Grimes che hai fatto un successo mondiale lavorando al tuo computer in qualche sobborgo canadese, ma abbiate rispetto per chi la musica la fa davvero.

gianlucaarmaroli che poi mille mila canzoni delle Haim, di Young thug e non so chi altro e tra tutte le duecento canzoni nemmeno una di quelli là, sai quegli “arctic monkeys”, giusto per dirne una… bah chissà chi le fa ste classifiche

Staff Lists: The 200 Best Tracks of the Decade So Far (2010-2014)

Con tutto il rispetto per Grimes e i Daft Punk, che almeno come premio alla carriera se lo meritano di essere nella top 20, credo si debba un attimo ridimensionare cosa vuol dire “the best track of a decade”, no? Vedere nomi come Lana Del Rey, Carly jay Repsen vicini a quelli di Mac Demarco e Bonn Iver mi fa un attimo spece. Perchè la linea di demarcazione tra una canzone “pop” in senso stretto e “indie/alternative/quellochevolete” sta effettivamente scomparendo sempre più, ma vedete, la costruzione di una canzone, perchè di questo si tratta nel caso di una canzone da chart, è precisamente studiata per “fare successo”. E se mi dite che St. Vincent fa le sue canzoni per fare successo, oddio, magari l’ultimo album, ma secondo voi non è tutta emozione quella che scarica delle dita quado parte con gli assoli che ti fanno girare la testa? Per concludere, ebbrava Grimes che hai fatto un successo mondiale lavorando al tuo computer in qualche sobborgo canadese, ma abbiate rispetto per chi la musica la fa davvero.

I laughed
the-king-of-coney-island:

⊱♛⊰
And yet I have no record player…